Translate

lunedì 19 dicembre 2011

C’è vita anche nella destra liberista?


Consulto spesso un sito curato da una persona che unisce innegabile intelligenza ad una, per me, preoccupante propensione al qualunquismo, con tutto quello che da questo può originare!!!!
Può sembrare autolesionistico, ma penso che l’ascolto di persone intelligenti con le quali non si concorda procura, qualche volta, bruciori di stomaco, frequentemente utili spunti e necessari contradittori, occasionalmente strabilianti chicche.
Consultandolo potrete visionare un video, proveniente da YouTube (c’è lo zampino di Travaglio), girato nel settembre di quest’anno.
Il relatore è Oscar Giannino che, spesso, mi causa accessi di vera e propria ira.  Lo ascolto ugualmente, ma talvolta - non questa - è veramente dura.
La tesi è interessante e sfonda una porta per me aperta. I dati che la sostengono sono “pesanti”.
Si coglie pienamente la differenza tra un solido economista liberista – categoria che, ripeto, non amo ma ascolto – ed un volgare imbonitore da fiera.   Vi serve aiuto per identificare quest'ultimo?
C’è vita anche nella destra liberista? (domanda retorica, non nutro eccessive speranze).

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per aver voluto esprimere un commento.